Michael Klein: »Grande Nord«

Die italienische Ausgabe von »Das weiße Schweigen«

Cover der italienischen Ausgabe von Michael Klein: Das weiße Schweigen

15 luglio 1897: nel porto di San Francisco, attracca la S.S. Excelsior. Le notizie che porta sono tali da far salire le febbre non solo a una cittá, ma a un’intera nazione: in Alaska, o per meglio dire sul fiume Klondike, è stato trovato l’oro. Non qualche pepita, non un gruzzoletto in grado di assicurare una vecchiaia serena al fortunato scopritore. Ma mucchi, tonnellate di oro. Jack London, cronista e protagonista a un tempo, si trova sul molo, assieme ad altri mille disperati come lui, pronti a vendere la pelle in cambio di un’illusione. Il sogno americano ha una nuova frontiera: per raggiungerla bisogna varcare passi e guadare fiumi, imbarcarsi in condizioni proibitive e affrontare il Grande Nord, terre coperte di neve e ghiaccio, avvolte in un innaturale silenzio bianco. Ancora una volta il fascino di una vita in cui il singolo affera il destino e lo sottomette ai propri desideri sembra non avere prezzo: uomini e animali saranno sacrificati sul Chilkoot o nelle gole del Dead Horse Trail; la fame e le malattie avranno ragione dei più ardimentosi e solo pochi – ma pochi davvero – torneranno vincitori. Eppure, si chiede Jack London, come non farsi contagiare dall’euforia? Come non afferrare quella che per ogni giovane non può che essere l’unica, grande occasione della vita?

Michael Klein traccia un ritratto intenso e autentico di un’esperienza off limits della natura e dell’uomo.

 

Michael Klein

»Grande Nord«

I pionieri e l’ultima frontiera americana

Ein Dokumentarroman

210 S., gebunden, vergriffen

Mit den historischen Fotos der deutschen Ausgabe von „Das weiße Schweigen“ sowie ergänzenden Fotos

(Sperling & Kupfer Editori, 2003)

 

Speichere in deinen Favoriten diesen permalink.

Kommentare sind geschlossen